articoli

ALLARME: L’ITALIA SI STA SPOPOLANDO

È la fotografia scattata dall’Istituto Superiore di Statistica nel suo bilancio demografico nazionale del 2019. Non solo le nascite l’anno scorso hanno raggiunto il minimo storico dall’Unità d’Italia, ma sono sempre di più i cittadini italiani che lasciano il nostro Paese. E allo stesso tempo sono sempre meno quelli stranieri che arrivano nella penisola. Diminuisce il numero dei cittadini stranieri che arrivano nel nostro Paese (-8,6%) e allo stesso tempo aumenta la migrazione degli italiani all’estero (+8,6%): è la fotografia scattata dall’Istat nel suo bilancio demografico nazionale per lo scorso anno. Oltre a denunciare un record negativo di nascite durante lo scorso anno, raggiungendo il minimo storico dall’Unità d’Italia, il report dell’Istituto nazionale di statistica evidenzia anche l’andamento dei flussi migratori, da e per il Paese. Cresce il numero di persone che si trasferiscono all’estero: i cittadini che nel 2019 hanno lasciato la penisola per trasferirsi all’estero sono 182 mila, 25 mila in più rispetto al 2018.

(Da Emigrazione-notizie, /?p32438-Annalisa Girardi)