articoli

25 APRILE FESTA DELLA LIBERAZIONE

Come ormai sta diventando una tradizione, alcuni soci dell’ANPI Stoccolma si sono ritrovati davanti al monumento La Mano, elevato a ricordare il sacrificio degli  svedesi partiti volontari nella guerra civile spagnola, per deporre alcuni fiori e ricordare il significato della guerra di Liberazione. Erano presenti tra gli altri il presidente del Com.It.Es, Silvano Garnerone, la presidente del circolo Fratelli Rosselli, Lara Olivetti, che ha letto alcune poesie e Antonella Dolci, presidente dell’ANPi Stoccolma, che ha detto alcune parole.